Un giro in biblioteca a Copenaghen, tra macchine da cucire & bici-cargo

Ti serve una macchina da cucire professionale, un trapano o una bici-cargo? O qualcuno che ti insegni quel punto di uncinetto che non ti riesce? Un laboratorio per fare ceramica? Un consulente giuridico che ti dia dei consigli gratis? Trovi tutto in biblioteca. Per lo meno in Danimarca. Da quando mi sono trasferita a Copenaghen le biblioteche danesi non hanno mai cessato di stupirmi! Non esagero dicendo che la qualità del servizio e la quantità di cose offerte al pubblico sono fantascientifiche. E oggi vi vorrei portare a fare un giro dentro una biblioteca di Copenaghen. Non parlo della biblioteca reale (il Diamante Nero), né della biblioteca centrale, ma di una nuova biblioteca di quartiere, precisamente di un quartiere multi-etnico a basso reddito classificato come ghetto. Eccola:

Foto: Nykredit.dk

Questa biblioteca si chiama semplicemente Biblioteket, e nelle intenzioni del comune è stata creata per dare nuova linfa al quartiere e per instaurare un dialogo con gli abitanti. Pronti, via! (e scusate se le foto sono scure ma le ho scattate tutte alle 9 di sera).

Partiamo dal mio piano preferito :-) L’ultimo piano di Biblioteket è dedicato alla CREATIVITA’. Ma non parlo di lavoretti per bambini al doposcuola. Salendo le scale infatti ho intravisto….gente che lavorava alla macchina da cucire!! Così, alle nove di sera. E il servizio è a disposizione tutto il giorno.

Quando sono entrata nell’area laboratorio ho visto che le macchine a disposizione sono di alta qualità, e ci sono anche taglia-cuci (come quella che vedete all’inizio del post). Il laboratorio tessile è aperto tutti i giorni…si può anche fare a maglia e uncinetto aiutati da volontari esperti. Eccovi una ragazza all’opera:

Nell’area laboratorio c’è una pressa e tutto l’occorrente per realizzare serigrafie e intagli.

La biblioteca mette a disposizione anche un laboratorio di ceramica, in un edificio adiacente. E il laboratorio tessile e di grafica è fornitissimo di libri di craft e grafica da prendere in prestito.

Ecco invece Grotten, la “grotta” per i bambini, un luogo progettato e realizzato per invogliare i piccoli ad arrampicarsi esplorando i libretti e a leggere seduti su mega-cuscini.
Al bar-ristorante della biblioteca si possono leggere riviste e giornali da tutto il mondo, e una serie di libri di cucina selezionati ad hoc. Eccolo qui, non è fantastico?

Queste sono alcune delle sale lettura:

Se vi piace leggere sdraiati per terra va bene anche quello!

Biblioteket mette a disposizione un corso settimanale gratuito di danese, un esperto in mediazione di conflitti che ogni mercoledì offre consultazioni personali, un esperto in materia giuridica, un consulente con cui parlare di (ed eventualmente denunciare) episodi di abuso sessuale, violenza, discriminazione o razzismo. C’è anche una demoteca in cui si possono prendere in prestito zines, vinili, cassette e anche….vestiti!! C’è pure la sede della radio e della TV di quartiere. E una mini-sala per concerti.
E infine…la bici-cargo! Anche questa si può prendere in prestito.


E ho solo menzionato una minima parte di ciò che offre la biblioteca…Da poco è stato  implementato anche il cosidetto “punto-cittadino”, in cui si può rinnovare la patente e sbrigare tutta una serie di pratiche burocratiche self-service con l’aiuto di una postazione tecnologica che scatta anche le fototessere! Questo servizio – e molti degli altri servizi offerti da Biblioteket – si trovano anche nelle altre biblioteche di quartiere di Copenhagen. Che dire…spero che in futuro anche in Italia si investa un po’ di più nell’offrire a tutti i cittadini servizi più efficienti e spazi creativi più attrezzati.

Se venite a Copenhagen e volete passare da Biblioteket eccovi il link.

12 thoughts on “Un giro in biblioteca a Copenaghen, tra macchine da cucire & bici-cargo

  1. *_________________________________*
    Questa cosa mi uccide di una morte bellissima.
    Dì un po’, è molto difficile imparare il danese? No perché starei iniziando a farci un serio pensierino…

  2. ho scoperto solo ora il tuo blog, e non so come dirtelo…ma contiene tutto quello che adoro!!!
    Poi vedere questo post mi ha davvero ILLUMINATO!
    Proprio oggi pomeriggio ho postato sulla mia fanpage il link di uno spazio di coworking creativo che si trova a Parigi e Gaia (di vendetta Uncinetta) mi ha linkato il progetto storico di Brooklyn da cui poi sono nati tutti questi progetti europei (di cui io ignoravo l’esistenza).
    La cosa buffa è che sono finita sl tuo blog cercando uno shop online dove comprare il cutter speedball per cominciare a intagliare e fare stampini…tuttoq uesto perchè sto leggendo Making an impression (non so se lo conosci è un libro stupendo di geninne Zlatkis che parla proprio di come utilizzare gli stampi in gomma).
    Apro la pagina e mi ritrovo la recensione di uno dei miei libri preferiti (che è nella mia whishlist di amazon da secoli):print workshop!
    Una serie di coincidenze BELLISSIME mi ha portato sul tuo blog insomma !! (per non parlare dei cioccolatini lego a cui pensavo proprio oggi pomeriggio ahahha)
    Questo blog è stupendo!
    Teniamoci in contatto…(magari sei già nei miei contatti fb e io non lo so, visto che ne ho una marea..)
    Mi trovi qui:
    https://www.facebook.com/pinkrain.indie.design

    1. Wow grazie mille!!!! Grazie anche per la segnalazione su FB :) Il libro Making an Impression non lo conoscevo, ma ora ci guardo subitissimo, conosco le cose che fa e mi piacciono davvero tanto.
      Io non sono su FB, strano ma vero! Ci son durata una settimana e ho deciso di cancellare l’account…però sono su instagram (stesso nome del blog) e Twitter (che uso poco) e Pinterest (c’è il link qua a fianco).
      Ora vado a vedere la tua fan page e si, rimaniamo in contatto! Un bacio, Valeria

  3. Bellissimo post, Valeria! Sono una bibliotecaria, e la tua frase finale “offrire a tutti i cittadini servizi più efficienti e spazi creativi più attrezzati” credo debba essere un motto da seguire per le biblioteche italiane… :-)

Your comment here ✎

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...